Dormire a Roma centro: meglio di no.

’Roma è la città più bella del mondo’ è un vecchio adagio che trova nella sua più banale e scontata accezione una verità inconfutabile. La città eterna par excellance è una metropoli poetica, ma può essere anche triviale. La sua grandezza è pari solo alla sua non vivibilità. Articolo polemico? No. Vogliamo suggerirti idee utili per il tuo soggiorno a Roma, per viverlo al meglio.

 Se vuoi una vacanza avventurosa ma confortevole cercare degli hotel in Roma centro potrebbe non essere un’idea vincente. Il centro storico è infatti una prelibatezza che andrebbe assaporata con la prospettiva di poter tornare verso luoghi più facili in cui soggiornare.

Dove dormire a Roma

hotel-roma-centro.jpg

Se vuoi visitare il cuore della città eterna, dove sono concentrati la maggior parte dei monumenti più antichi e affascinanti del mondo, ti consigliamo di farlo seguendo questo suggerimento: visita Roma, ma non lasciarti ingannare da Roma.

Città dal valore storico incommensurabile, ma anche città scomoda, complessa, difficile da vivere. Ma meta ambita, le vacanze a Roma restano un sogno per molti.

Sono solo due a nostro avviso le categorie di persone che possono soggiornare a Roma centro senza venir travolte dal suo caos: i ricchi e i clochards. Altrimenti questa enorme Babele può diventare il vostro peggiore incubo.

Ci sono dei motivi per cui ti suggeriamo di spostarti più che altro verso la periferia e sono:

•   Il traffico

•   Il trasporto pubblico inefficiente

•   Lo smog

•   Le grandi distanze da colmare a piedi    

Il nostro pensiero va per questo a dei quartieri relativamente lontani dal centro storico propriamente detto, anche se gli orbitano praticamente attorno, se non addirittura in alcuni casi condividono con esso delle porzioni di territorio come, ad esempio:

•   La Garbatella

•   Monteverde 

•   Il quartiere Ostiense

Ideali a nostro avviso per una permanenza confortevole a Roma, corrispondono perfettamente a queste caratteristiche:

•   Grande fascino

•   Vivibilità

•   Buoni collegamenti (col centro di Roma e non solo).

Garbatella: cosa fare e dove dormire

La storia della Garbatella affonda le sue radici nel medioevo. Negli anni ’20 che il quartiere risorge sui colli che dominano la basilica Papale di San Paolo fuori le mura. Il territorio è suddiviso in lotti occupati da caratteristici palazzi bassi immersi in giardini colorati, uniti tra loro da piccole stradine.

Qui è ancora possibile trovare qualche anziana signora seduta davanti ai gradini della propria abitazione. Magari intenta a lavorare a maglia con qualche compagna di gioventù. È stato il Set del famoso film Caro Diario di Nanni Moretti e della serie tv I Cesaroni.

Mentre si passeggia su questi piccoli viali, tra costruzioni d’epoca e verdi cortili, è possibile bere un bicchiere di vino o una birra o anche sedersi a mangiare cucina tipica romana. Antiche osterie e locali con veri propri innesti moderni rendono l’aria incantevole.

Qua e là è addirittura possibile imbattersi in qualche melodia jazz e blues, che arriva di soppiatto alle orecchie dell’avventore.

L’atmosfera di questa zona è davvero una chicca che vale la pena di concedersi almeno una volta nella vita. Non digitare bed & breakfast a Roma su google così a caso. Scrivi Era Hospitality and Spaces. Vieni a trovarci.

Monteverde: dove dormire e cosa fare

dormire-a-roma-ostiense.jpg

Questo bellissimo quartiere immediatamente a ridosso del centro storico di Roma deve il suo nome alle colline di tufo dove è stato costruito. Nel ‘600 per fusione di alcune vigne venne costruito quello che ora risulta essere il parco più grande dell’intera città, ovvero la Villa Doria Pamphilj.

È il verde che la fa da padrone in questo angolo incantato di Roma. Passeggiare per Monteverde e respirare la sua aria senza tempo può davvero essere un’attività rigenerativa sia per la mente che per il corpo. Il quartiere è uno tra i più vivibili di Roma, ben collegato, piacevole alla vista e pieno di posticini carini dove potersi affacciare.

Essendo poi il prolungamento del Gianicolo, è anche facile potersi concedere il lusso di affrontare una piccola gita a piedi per visitare questo affaccio, sicuramente uno dei più romantici e peculiari del mondo, da cui si vede praticamente tutto il centro di Roma. Ti aspettiamo in favolosi affittacamere nel quartiere Monteverde, cuore di una Roma che assomiglia a Notting Hill!  

Dormire a Roma Ostiense e cosa fare

Il quartiere Ostiense sorge praticamente a ridosso del centro storico, di cui condivide anche una porzione di territorio. Confina con Testaccio, e Trastevere, due dei Rioni più magici della città. Possiamo trovare qui una quantità di monumenti, a partire dalla famosa Piramide Cestia che è inserita in modo quasi incongruo nella forma della città, e che gli dona quel sentore esotico che forse a Roma sarebbe mancato altrimenti.

Da qui siamo collegati benissimo con tutta Roma e da qui è possibile fare delle passeggiate indimenticabili tra i locali della movida cittadina. Movida che offre una vasta gamma di possibilità sia per i pasti che per il dopo cena. Da qui è inoltre possibile raggiungere dei luoghi quasi sacri per la loro bellezza, come ad esempio il Giardino degli Aranci. Ci sono delle camere nel quartiere Ostiense da sogno che aspettano solo te. Affrettati!

 Vacanze a Roma: gli affittacamere

In breve, si può anche venire a Roma e poter usufruire di strutture adeguate senza per questo disperarti di dover a tutti i costi cercare un luogo nel centro storico, e stressarti insieme al tuo partner per questo motivo. Goditi la città eterna ma fallo con furbizia e intelligenza. Affittacamere nei quartieri Ostiense o Monteverde, questa è la nostra proposta, la soluzione ideale anche per te.

Privacy Policy